SOLARE TERMICO

schema_impianto_circolazione_naturaleSi tratta di un dispositivo, generalmente piano, contenete un fluido che riscaldato dal sole trasferisce il calore all’acqua o un altro fluido. Questo sistema viene utilizzato per produrre acqua calda sanitaria o per il riscaldamento dell’abitazione.

L’impianto solare termico è costituito dai seguenti componenti :

  • Collettore solare
  • Scambiatore di calore
  • Serbatoio che permette di immagazzinare l’acqua calda prodotta
  • Impiantistica

I pannelli solari termici si suddividono in due tipologie:

  • Pannelli solari termici a circolazione naturale
  • Pannelli solari termici a circolazione forzata

Solare termico a circolazione naturale:

l concetto fondamentale della circolazione naturale è la semplicità di funzionamento e dei componenti.

Il liquido presente nel collettore, detto glicole, riceve il calore assorbito dalla superficie captante e sale in maniera naturale; salendo entra nell’intercapedine del serbatoio posto sopra i pannelli, attraverso la superficie di scambio, cede il calore all’acqua sanitaria contenuta in esso.
Una volta raffreddata, ridiscende nel collettore e completa così un circolo virtuoso detta appunto circolazione naturale.

E’ il sistema ideale per le utenze domestiche e le piccole comunità con consumi di acqua calda che arrivano a 3000 litri al giorno.

Gli impianti solari termici a circolazione naturale oggi offerti sul mercato si sono dimostrati essere una tecnologia arrivata a piena maturazione. Per questo motivo risultano essere la tipologia di impianto solare più diffusa al mondo; basti pensare che nella sola Grecia la quasi totalità degli impianti è a circolazione naturale e fornisce ben il 53% della abitazioni.

Il pregio della circolazione naturale è il ridotto numero dei componenti che sono tre:

  • pannelli solari
  • bollitore
  • valvole di sicurezza

Risulta chiaro che un sistema così semplice avrà difficilmente problemi di rotture o di malfunzionamento e si rivelerà essere soprattutto economico.
E’ anche per questo motivo che i tempi di ammortamento dei costi di acquisto e installazione sono molto brevi.

Solare termico a circolazione forzata:

schemadeutchforzataNella circolazione forzata il glicole, dopo essere stato riscaldato dai raggi solari, viene portato in maniera forzata nel bollitore grazie a una pompa che lo trasferisce in un circuito in pressione nella serpentina del bollitore.

La pompa è controllata da una centralina elettronica che, grazie a sensori sonde, rileva la temperatura del glicole in due o più punti dell’accumulo dell’acqua sanitaria al fine di evitare un processo opposto per il quale il calore venga sottratto e dissipato nel pannello.
Con questo sistema il serbatoio è posizionato all’interno della casa, mentre all’esterno sono visibili solo i pannelli sul tetto.

E’ un sistema che offre notevoli vantaggi per impianti su grande scala, con superficie di collettori dai 100 ai 1000 mq come grandi edifici multifamiliari, ospedali, settore turismo, palestre e piscine e si pone come alternativa importante in tutti i casi in cui non sia possibile l’installazione di un impianti a circolazione naturale (per esigenze estetiche, in zone vincolate o per grandi accumuli).

Il sistema a circolazione forzata è più complesso e ha un maggior numero di componenti:

  • pannelli solari
  • bollitore
  • pompa
  • centralina
  • sonde
  • valvole di sicurezza
  • vaso di espansione

Gli scaldacqua a pompa di calore sono una “soluzione verde”, efficiente ed economica per la produzione di acqua calda sanitaria. Con la loro semplicità e flessibilità di installazione rappresentano una valida risposta alle esigenze di utenze sia in ambito residenziale che commerciale. Possono essere facilmente abbinati a impianti solari termici o fotovoltaici, oltre che ad altre tecnologie per il comfort termico quali caldaie, pompe di calore e reti di teleriscaldamento.

L’energia elettrica consumata dal prodotto è solo quella necessaria per far funzionare il ventilatore e il compressore; il resto dell’energia (circa 2/3) è prelevato gratuitamente dall’aria!
Per utenze dotate di impianto fotovoltaico la pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria può rappresentare la maniera più economica ed efficace per l’accumulo di energia (storage termico) incrementando l’autoconsumo. Facendo uso di opportuni dispositivi è possibile infatti attivare la pompa di calore solo quando la potenza prodotta dall’impianto fotovoltaico è sufficiente ad alimentarla.

Vantaggi derivati dall’uso delle pompa di calore:

  • Elevati incentivi: detrazione fiscale, conto termico
  • Gamma ampia e completa (da 80 litri a 350 litri)
  • Soluzioni per diverse esigenze per installazioni murali, split oppure a basamento
  • Semplice installazione
  • Le pompe di calore consumano circa 1/3 dell’energia elettrica rispetto a uno scaldabagno tradizionale
  • Raggiungimento dei requisiti legislativi per quota parte di energia rinnovabile
  • Abbinamento FV con controllo DomusManager per aumentare l’autoconsumo
  • Installabile sia sul nuovo che sull’esistente
  • Consentono di eliminare il consumo di gas per la produzione di acqua calda sanitaria

SOLARE TERMODINAMICO

schema_funzionamento_termodinamicoIl sistema Solare Termodinamico unisce, esaltandone solo i punti di forza, le tecnologie della pompa di calore e del collettore solare termico: è composto da un pannello solare semplice e leggero, da un compressore e dal serbatoio di accumulo dell’acqua.

Le prestazioni raggiungibili con questo sistema sono estremamente elevate: anche con temperature esterne basse o di notte, l’efficienza è elevatissima: ad esempio assorbendo solo 400 W di energia elettrica, si trasmette all’acqua una potenza di circa 2˙000÷2˙400 W.

Vantaggi:

  • Elevatissime prestazioni con COP fino a 6,5
  • Acqua calda garantita con ogni situazione meteorologica 24h al giorno
  • Può essere installato sul tetto, sul muro, in giardino, ecc…
  • Assenza di vetro o materiali fragili
  • Elevati incentivi
  • Ritorno economico in tempi brevi
  • Massima qualità ed affidabilità per una lunga durata
  • Forte risparmio sui costi energetici

Il pannello è realizzato in alluminio anodizzato con laccatura flessibile, il peso è di solo 8 kg, facile da trasportare ed installare. Può essere installato in svariati modi sul tetto, sul muro, in giardino.